Vieni a ballare FORRO’ con me!

20151222_194334.2jpgMartedi’ 1 Dicembre, ho ricevuto un invito dalla  mia nuova amica Eleonora ad andare a provare una lezione di danza Forro’. Ammetto che era la prima volta in assoluto che sentivo parlare di questo tipo di danza.

Quindi, la prima tappa obbligatoria e’ stata quella di andare a controllare sul mio amico Google che diavolo fosse che stavo per provare.

Wikipedia mi ha illuminato cosi’: (traduzione libera dalla versione inglese)

Forro’ e’ un genere di musica brasiliana originatasi nel nord est del Brasile. Racchiude diversi stili di danza cosi’ come una varieta’ di diversi ritmi musicali. Questo genere di musica ha ottenuto estesa popolarita’ in tutte le regioni del Brasile. Forro’ e’ il genere di musica e danza popolare piu’ diffuso nel nordest del Brasile, fino al punto che storicamente “andare al Forro’” significava semplicemente andare fuori o far festa. Per quanto riguarda la musica, si basa su una combinazione di tre strumenti (fisarmonica, zabumba e triangolo).

Stili di danza:

Ci sono tre ritmi di forro’: xote (il ritmo piu’ lento), baião (il forro’ originale) e arrasta-pe’ (il piu’ veloce dei tre), tra questi, diversi stili di ballo, che variano da regione a regione e che possono essere conosciuti con nomi diversi a seconda del luogo. Il Forro’ si balla in coppia, di solito stando molto vicini… la mano sinistra dell’uomo stringe la destra della donna, cosi’ come e’ nel Walzer, il braccio destro di lui abbraccia la donna dietro la schiena mentre il braccio di lei va intorno al collo del ballerino. Altri stili richiedono di stare parzialmente separati, oppure ad una piu’ considerabile distanza, solamente appoggiando le mani sulle spalle. Influenze dalla salsa e da altri balli caraibici hanno dato piu’ mobilita’ alla donna – e talvolta anche all’uomo- che viene fatta girare in diverse maniere, anche se non e’ essenziale per niente dover girare, e anzi molti movimenti piu’ complessi possono risultare impossibili da eseguire nelle di solito molto affollate piste da ballo di forro’”.

Forro’ al Sydney Redfern Community Centre

Ero molto incuriosita. Ho provato salsa e bachata molte volte in passato, per periodi piu’ o meno lunghi e mi e’ sempre piaciuto. Forro’ era qualcosa di completamente nuovo e, ancora meglio… completamente gratis! Il che e’ un gran bonus aggiunto ovviamente!

La lezione si tiene ogni Martedi’ dalle 6:30 alle 8:30 di pomeriggio al Redfern Community Centre, che si trova a meno di dieci minuti a piedi dalla stazione di Redfern, nella zona sud di Sydney.

Incredibilmente sono riuscita a perdermi, anche seguendo Google maps sul telefono (meglio sorvolare…), ma fortunatamente sono arrivata solamente 10 minuti dopo l’inizio della lezione ed Eleonora mi stava aspettando sulla porta.

La lezione e’ completamente gratuita ed e’ divisa in una prima ora di insegnamento, dove vengono appunto insegnati I passi, e una seconda ora di pratica, il “social dancing” come lo chiamano. Tutti I livelli sono accettati. Come spesso accade in queste lezioni, c’erano piu’ ragazze che ragazzi, specialmente nel livello dei principianti. Ma e’ anche divertente cosi’ (della serie, mi e’ toccato fare il ruolo dell’uomo a volte haha).

I passi mi hanno ricordato subito la salsa, ma la musica e’ molto diversa. La musica del Forro’ mi e’ sembrata molto piu’ melodica e sensuale, con il particolare e malinconico (o almeno questa e’ la mia impressione) suono della fisarmonica. Alcune canzoni sono piu’ veloci di altre, ma in generale la sensazione che ho avuto e’ di un tipo di musica nostalgica, rilassata, gioiosa e meno esuberante della salsa.

E’ stato divertente, specialmente la seconda parte della serata. Questo e’ il momento in cui aspetti che qualcuno ti inviti, e cosi’ hai l’opportunita’ di ballare con diversi partner e mettere in pratica quello che hai appena imparato nella lezione prima. Sono stata invitata ad un certo punto da un signore di circa 65-70 anni che mi ricordava un po’ mio nonno, con tanto di cappello di paglia in testa! Beh, il caro signore mi muoveva come un burattino!! Dimostrando come ballare non e’ questione di eta’, di genere, di peso… questo signore era cosi’ veloce e flessibile, molto meglio di altri ragazzi ben piu’ giovani che erano nella sala hahah

Nel complesso, mi sono molto divertita , ho provato qualcosa di nuovo che e’ stato sorprendentemente divertente, ho pure smaltito un po’ della pasta che avevo mangiato a pranzo muovendomi e sudando hahah, ho incontrato tante persone carine ( e realizzato, come da copione, che molte erano li’ con il solo scopo di cuccare…ma tutto nella norma) e, cosa ben piu’ importante sono stata orgogliosa di me stessa per essere semplicemente andata e aver provato.

Update: Oggi e’ il 17 dicembre e sono stata ad altre due lezioni di Forro’. Ormai mi ha preso! Le persone sono davvero carine, e’ divertente, ti muovi e ti scarichi un po’, bruci un po’ di calorie che non fa mai male e dopo le lezioni mi sento sempre molto bene.

Uno dei ragazzi che ho conosciuto,ad un certo punto, mentre stavamo ballando, mi ha detto:” E’ come essere ubriachi senza aver nemmeno bevuto!”. Penso sia stata una delle miglior descrizioni del Forro’ che mi potessero dare, perche’ esprime in modo cosi’ chiaro e semplice la sensazione di andrenalina, euforia e benessere che ti lascia dentro. VAI FORRO’ !

Want to read it English? go here 🙂

Remember that...Sharing is caring!
Facebooktwitterpinterest

2 pensieri su “Vieni a ballare FORRO’ con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *