E’ facile bersi i fatidici “8 bicchieri di acqua al giorno”

Probabilmente legandosi al problema del sole, l’acqua e’ anche molto importante in Australia.

E non sto parlando di problemi ambientali legati alla siccita’, non e’ questo il luogo. Ma ho semplicemente notato che qui piu’ che in altri paesi fino ad ora visitati,l’idratazione sembra avere una grande importanza.

water refill

Si possono trovare fontane di acqua potabile in molte spiagge   ( come Manly e Tamarama ) e un po’ ovunque a Sydney.

Citando nuovamente il Newtown Festival ( ci sono stata il mio primissimo giorno a Sydney, quindi tutto mi sembrava nuovo ), ho visto in giro cartelli che annunciavano che all’interno del festival non veniva venduta acqua imbottigliata. Si, avete capito bene: c’e’ il divieto di vendita di bottiglie di plastica. In compenso c’erano delle “stazioni di rifornimento” di acqua, gratis e piuttosto carine pure!Le vedete qui a fianco.

20160625_123742

“bere acqua incentiva una pelle in salute”

Un’altra interessante abitudine che ho notato qui e’ che, non solo e’ assolutamente normale chiedere la “tap water”, ovvero acqua del rubinetto (che e’ gratis) nei ristoranti e bar senza essere considerati degli spilorci (provate a farlo in Italia!!), abitudine diffusa anche in Gran Bretagna e Germania, ma la questione ha raggiunto un livello superiore in Australia. Il piu’ delle volte non devi nemmeno chiederla, l’acqua e’ spesso la prima cosa servita appena ti siedi ad un tavolo ed e’ anche normale che i camerieri passino a riempirti il bicchiere durante il pasto.

20160625_123730

“sii intelligente, scegli il rubinetto”

Non e’ ancora finita: quasi ogni bar ha un tavolo, o un angolo  apposito pieno di bottiglie di acqua e bicchieri , a vostra completa disposizione. Si puo’ prendere da soli tutta l’acqua che si vuole . Acqua gratis self service. E le persone hanno dato pure spazio alla creativita’! Ho visto riutilizzare a questo proposito bottiglie di Vodka e Jager Meister!! Non pensate anche voi che sia un’idea geniale?

E questo succede anche nei club/ disco: e’ abbastanza comune trovare, in un angolo del bancone del bar, bottiglie di acqua a tua disposizione. Che sia un tentativo di incentivare le persone a bere acqua tra un cocktail e l’altro e limitare cosi’ i danni dell’alcohol? ( E’ infatti un grande metodo salva postumi del giorno dopo… cosi’ mi e’ stato detto 🙂 ).

Penso che , rendendo l’acqua facilmente accessibile in tutti i bar e simili o addirittura portandola al tavolo senza nemmeno averla ordinata, in qualche modo possa attivamente stimolare le persone a berne di piu’ , ricordandogli passivamente di non saltare la regola degli “8 bicchieri al giorno”  .

Fare qualcosa per la propria salute e in piu’ farlo gratis … cosa non amare di tutto cio’?

vodka 2

                   No, non ci stiamo dando dentro con l’alcohol, e’ solo acqua!

Remember that...Sharing is caring!
Facebooktwitterpinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *